Non è stato inserito alcun video

16 marzo 2018

Aniversario della strage di My Lai in Vietnam

Il 16 marzo di cinquant’anni fa a My Lai, in Vietnam, l’esercito degli Stati Uniti uccise centinaia di civili inermi, in una strage che quando fu scoperta rivelò all’opinione pubblica che gli Stati Uniti avevano commesso crimini terribili durante la guerra. I soldati americani torturarono i vecchi, stuprarono le donne, uccisero anche i bambini e i neonati e si fermarono solo quando un elicottero statunitense in ricognizione atterrò e si mise a protezione dei superstiti vietnamiti. Il pilota, sottufficiale Hugh Thompson Jr., minacciò di aprire il fuoco contro i suoi colleghi se non si fossero fermati e impedì altre uccisioni. L’unica persona che venne punita per il massacro fu il comandante del plotone, William L. Calley, che venne condannato all’ergastolo per omicidio, ma fu graziato dopo solo tre anni dal presidente Richard Nixon.

All’epoca del massacro, la guerra del Vietnam era iniziata da circa otto anni: da una parte c’era l’esercito del Vietnam del Nord, guidato dalla dittatura comunista di Hồ Chí Minh e sostenuto da Cina e Unione Sovietica, dall’altra l’esercito del Vietnam del Sud, dove dopo la guerra di Indocina era stato instaurato un regime anti-comunista guidato da Ngô Đình Diệm e sostenuto dagli Stati Uniti. Nella guerra furono coinvolti anche i vicini Laos e Cambogia e diversi alleati internazionali: Cina e Unione Sovietica a sostegno di Hồ Chí Minh, Stati Uniti e alleati occidentali con Ngô Đình Diệm. La guerra durò fino al 1975 con il progressivo coinvolgimento degli Stati Uniti soprattutto a partire dal 1962, sotto l’amministrazione democratica di John Fitzgerald Kennedy e poi, dal 1968, con il suo successore Lyndon Johnson.

 

Il 1968 fu l’anno in cui il presidente Lyndon Johnson inviò nuove truppe in Vietnam e fu l’anno in cui il Vietnam del Nord e i viet cong lanciarono la cosiddetta offensiva del Têt, attaccando contemporaneamente trenta obiettivi militari nel Sud. L’offensiva avvenne nella notte tra il 30 e il 31 gennaio: circa 70 mila combattenti del Nord occuparono la maggior parte dei centri abitati e delle regioni più popolate del Vietnam del Sud, compresa la capitale Saigon, e con l’aiuto di guerriglieri già infiltrati in precedenza. Nelle settimane successive la reazione statunitense fu molto dura e violenta e vennero colpiti numerosi territori in cui si pensava si muovessero i guerriglieri. A My Lai il 16 marzo arrivò la Compagnia C della 23esima Divisione di Fanteria dell’esercito statunitense guidata dal tenente William Calley.

 

15 marzo 2018

E' morto Stephen Hawking: Adesso ha "scoperto" che Dio esiste.

20 febbraio 2018

L'Occidente è un mostro onnivoro che morirà d'inedia appena avrà finito di divorare tutto ciò che c'è da divorare. (Massimo Fini)

 

 11 FEBBRAIO : ANIVERSARIO DEI PATTI LATERANENSI.

L' 11 febbraio \929 furono firmati i Patti Lateranensi tra Mussolini e il Cattolicesimo. Tra le altre cose, nasceva lo Stato della Città del Vaticano. Un nome appropriato

Il nome “Vaticano” viene dal latino Vaticanus (sottinteso mons = monte) che viene da vaticinari = “predire, profetizzare, parlare ispirati da un dio, ma anche farneticare, delirare, vaneggiare”, per qualche oracolo che vi si trovava. 

I Romani chiamarono Vaticano anche il nume che presiedeva alle prime parole dei bambini.

Il Vaticano è uno dei colli sui quali è stata costruita Roma, a ovest del Tevere, sul quale sono oggi la basilica di San Pietro e i palazzi del Papa.

Il territorio che gli stava attorno aveva una cattiva fama per il cattivo vino che vi si produceva (!!!).

 

 

Meglio un lupo solitario

di un cane servile. (George Orwell)

 

Oggi è in atto "un movimento di globalizzazione e di mondializzazione la cui tendenza di fondo è quella di arrivare a uno Stato unico mondiale, a un unico governo mondiale, a un'unica polizia mondiale, a un unico mercato globale e a un unico tipo di individuo: il Grande Consumatore ... Questo Stato unico mondiale ... si è venuto formando di fatto, sia pur in modo ancora parziale. C'è una potenza che ha l'egemonia assoluta, gli Stati Uniti, una superpolizia costituita dalle forze militari americane e, quando occorre, dalla NATO, un Tribunale ... e un modello economico pervasivo, che è quello occidentale ... Il paradosso dell'Occidente è credersi il Bene, di volere eternamente il Bene e di operare eternamente il Male.

(da Massimo Fini: Il vizio oscuro dell'Occidente)

 

"La fame è uno scandalo indecente"

La fame è prodotta dall'uomo, non dalla natura.

La FAO ha dichiarato che sulla Terra vi sono

risorse disponibili per sfamare dodici miliardi

di persone. E noi siamo la metà. Il fatto è che a

determinare i flussi alimentari e le politiche di

approvvigionamento sono le oligarchie finanziarie

che ci governano. ... Vogliono solo profitti.

I prezzi delle materie prime come il grano,

sono fissati speculativamente allo Stock Market

della Borsa di Chicago. Lì operano in regime di

monopolio globale, le sette sorelle dei prodotti

cerealicoli. La logica del mercato mondiale

impone regole criminali ..."      (Jean Ziegler)

 

La parola del diavolo

"Fino a qualche anno fa ... non si dubitava che si potesse essere

poveri e felici. Esistevano altri valori che non erano legati alla forza

del denaro. Nel corso degli anni e di pochi decenni ho visto questa

cultura essere spazzata via e il denaro diventare l'unico valore realmente

condiviso. ... Oggi tutto, o quasi, è denaro, tutto dipende dal

denaro, tutto si riconnette al denaro. Il denaro, con la sua straordinaria

fluidità, si infila in ogni anfratto della nostra esistenza. E tanto più si

smaterializza e diventa quasi invisibile tanto più incombe, determina gli

stili di vita, diventa il fine primario. Non è possibile ignorarlo. ... Dice

Martin Lutero: Il denaro è parola del diavolo, per mezzo della quale

egli crea ogni cosa nel mondo, proprio come Dio crea attraverso la

Parola di verità. ... I marxisti ortodossi l'hanno dannato perchè sarebbe

'lo strumento per appropriarsi del lavoro altrui', gli psicanalisti lo apparentano

allo sterco, per il piacere che se ne trae sia nell'espellerlo che

nel ritenerlo. Ma se è sterco è uno sterco molto speciale, trascendente

e metafisico: è, per dirla ancora con Lutero, lo sterco del demonio".

(da: Il denaro 'sterco del demonio' di Massimo Fini)

TUTTI  HANNO UNA FEDE

Filosofica, scientifica, ascetica, religiosa, atea, politica,

nel progresso, nel capitale, nella dittatura, nel piacere, nel

sesso, nel nulla, nell'altruismo, nell'egoismo, ... Siamo dotati

della capacità di credere, di apprendere, di una certa moralità.

L'uomo può anche credere in un Creatore, in un dio di

amore, in un'entità superiore, nel bene. Questa fede naturale

deve però divenire spirituale. Cambia l'oggetto della fede:

invece che in qualche cosa è necessario credere nel Signore

Gesù, che si è rivelato nella Sua Parola. Solo questo

trasforma la nostra vita! Nel tempo fissato, Dio mandò il Suo

Figlio per fare di noi dei Suoi Figli a nostra volta. Finchè

non poniamo, per la luce dello Spirito Santo, la fede nel

Dio rivelato, restiamo dall'altra parte: l'unico ponte è Gesù

Cristo, la vera Via tra l'uomo e Dio.

(G.N.Artini nel 1972 al Campo di Giona a Poggio Ubertini)

 

Il 15 agosto i Cattolici festeggiano l'Assunzione di Maria Vergine.

Questo dogma comunque, come quasi tutti quelli legati al culto mariano, è recentissimo:

fu proclamato nel 1950 (avete letto bene).

Vediamo alcune altre date:

Il culto di Maria, con l'espressione "Madre di Dio"ebbe

origine nel Concilio di Efeso (431) e fu confermata da papa Pio XI nel 1931.

Le preghiere rivolte a Maria iniziarono ad essere praticate nel 600.

L'Ave Maria fu ordinata come preghiera a Maria per la prima parte nel 1196 e completata

da papa Pio V nel 1568.

L'Immacolata Concezione di Maria fu proclamata dogma da papa Pio IX nel 1854.

Nel 1954 Maria fu proclamata Regina del mondo e nel 1964 Madre della Chiesa.

 

In questo periodo di vacanza e relax ricordiamo che:

Satana non va in vacanza.

E' sempre il momento giusto per testimoniare di Gesù e per proporre la salvezza per grazia mediante la fede in Lui.

Molti passano nella nostra vita senza lasciare tracce, altri vi lasciano tracce eterne.

Se vi siete svegliati stamattina con più salute che malattia, siete più fortunati del milione di persone che non vedranno la prossima settimana. Se non avete mai provato il pericolo di una battaglia, la solitudine del carcere, l'agonia della tortura, i morsi della fame, state incredibilmente meglio di 500 milioni di abitanti di questo mondo. Se potete andare in chiesa senza la paura di essere minacciati, arrestati, torturati o uccisi, siete più fortunati di 3 miliardi di persone di questo mondo. Se avete cibo nel frigorifero, vestiti addosso, un tetto sopra la testa e un posto per dormire, siete più ricchi del 75% per cento degli abitanti del mondo. Se avete soldi in banca, nel vostro portafoglio e degli spiccioli da qualche parte, siete tra l'8% delle persone più benestanti al mondo .................. 

Non dimentichiamo l'Ucraina.

UCRAINA - 45.500.000 abitanti - Capitale: KIEV - Capo dello stato: Petro Poroshenko (da giugno 2014) - Speranza di vita alla nascita: 70,9 anni - Alfabetizzazione: 99,7 %. La Crimea e una larga fascia al confine orientale sono occupate dalla Russia. Preghiamo per questa guerra in atto e per tutti i problemi che si porta dietro, per esempio gli sfollati (1,4 milioni di cui almeno 174.000 bambini) e il problema dell'acqua potabile, che interessa 1,3 milioni di persone, a causa delle tubature danneggiate dai bimbardamenti.

Perchè leggere la Bibbia? 

La Bibbia è un'avventura spirituale quasi incredibile, il racconto della ricerca dell'uomo da parte del Creatore ... una lettera d'amore indirizzata a te personalmente: Lo Spirito che ha ispirato la Bibbia è lo stesso che ha creato i fiori di primavera, le nevi della montagna, la via lattea, il viso di un bimbo, il miracolo dell'amore. Leggere la Bibbia è come compiere ogni mattina una passeggiata con Dio, alla ricerca del meraviglioso paesaggio del Suo regno e la ricompensa che ne avrai sarà infinita. 

Notizie su tutti i popoli del mondo: www.joshuaproject.net

La formazionedella donna è una prova della perfezione divina della Bibbia.

In Genesi 2:21-22 leggiamo che la donna è stata formata dalla costola dell'uomo ma oggi sappiamo che la traduzione esatta del termine ebraico tsela è anche qui, come nel resto della Bibbia, "la metà". Il mito della costola si è creato tra i traduttori perchè sembrava impossibile tagliare in due l'uomo per formare la donna. Ma la Bibbia è perfetta e dal 1953 sappiamo, attraverso le scoperte di Watson e Crick (DNA, cromosomi, ecc.), che tutte le cellule che formano l'uomo sono per metà uguali a quelle che formano la donna. La Bibbia lo diceva da 3.500 anni! 

Un libro da leggere:

"La ragazza porcospino"

di Katja Rohde

In questo libro Katja Rohde racconta il suo tragico destino, le sue pulsioni e i suoi sogni, con una grande sincerità. Que­sto libro è un enigma, una sfida lanciata alla scienza perchè Ka­tja è autistica nella forma più grave: prigioniera di un corpo ribelle, incapace di vestirsi, di parlare, di scrivere e soggetta a terribili crisi aggressive. Per 23 anni è stata considerata una rirardata mentale, fino a quando cioè, un'educatrice ha sperimentato con lei un nuovo metodo, la "comunicazione facilitata, che consiste nel so­stenere le braccia di individui che altrimenti non riuscirebbe­ro ad esprimersi dato che sono gravemente handicappati nei movimenti. Grazie a questo sistema invece possono indicare le lettere dell'alfabeto su un pannello e quindi comunicare. Si scopre così che Katja è superdotata, ha insegnato a se stessa a leggere e scrivere tedesco, inglese, francese e arabo e ha una memoria fotografica prodigiosa. Conosce anche un po' di russo, di swahili e di italiano.Ben presto, oltre a frequentare il liceo, comincia, con l'aiuto della madre, a scrivere la propria autobiografia e, subito dopo, a tradurlo in francese. Questo libro è la straordinaria testimonianza di una vicenda umana ai limiti dell'in­credibile e ci insegna più che mai a non giudicare la “normalità” in base alle apparenze.

"Il mondo d'oggi è degenerato. Corruzione e ricatti sono comuni, 

i bambini non ubbidiscono ai loro genitori" 

Sembra il quotidiano di oggi 

e invece è una tavoletta assira di circa 4700 anni fa!. 

"I giovani oggi amano il lusso, sono maleducati e disprezzano le autorità e gli anziani. I bambini ai nostri giorni sono dei tiranni e contraddicono i loro genitori". 

E' una citazione di Socrate, 

del 425 a.C. circa. 

Due strade 

Quando un uomo e una donna qualsiasi decidono di camminare, invariabilmente, presto o tardi, si trovano a dover scegliere tra due strade. 

Da una parte la via dove si zoppica in cambio della comodità, dei privilegi, in cambio dei tradimenti, dove si va in alto a costo di far cadere gli altri. Dall'altra parte la via delle convinzioni ferme a costo di sacrifici, del disprezzo per la nostra fermezza, dell'oblio perchè non si mente. 

Questa è la strada del dovere. 

E, costretti a scegliere, gli uomini e le donne veri sempre scelgono il dovere. 

(Subcomandante Marcos)

6. Lug, 2015

Condivido tutto:
"La Cina ha ufficialmente annunciato che sta ultimando la prima fabbrica al mondo "operaio zero". Il 90% della massa lavorativa umana sarà sostituita da un esercito di robot. ...
Il governo danese ha proposto una misura che forse in futuro verrà ricordata come il punto di non ritorno: nel 2016 commercianti e imprese avranno diritto per legge di rifiutare pagamenti in monete banconote o banconote ... sarà obbligatorio saldare con un mezzo elettronico se richiesto da chi incassa. E' l'inizio della fine dell'uso del denaro concreto, quello palpabile, che fruscia tra le dita. E' l'inizio del dilagare del denaro virtuale, che non percepiremo più attraverso i sensi, come ogni altra cosa, ma che verrà accuratamente registrato in server appositi e potrà apparire solo sotto forma di cifre sugli schermi dei computer e dei cellulari. ...
Due gigantesche tendenze dunque hanno già cominciato a prendere corpo: scomparsa dell'operaio umano, sostituito da robot e informatica e scomparsa del denaro come mezzo di scambio, sostituito dall'uso massificato di strumenti informatici. Non potremo più spendere neanche un centesimo senza essere controllati e registrati, se non addirittura indotti. Probabilmente, se spenderemo in modo non gradito ai "domini della rete" verremo redarguiti e sgridati a dovere, non escludendo sanzioni e induzioni per "riportarci sulla retta via". ... Al di là delle nostre volontà, in moltissimi casi delle nostre consapevolezze, siamo pienamente nel tritacarne di una rivoluzione in piena regola. Non è quelladei nostri sogni e delle nostre aspirazioni utopiche però. Al contrario una vera e propria rivoluzione del potere, che sta affinando il suo dominio per assoggettarci definitivamente, approntando tecnologie e metodi sofisticati in grado di annichilire ogni velleità ribellistica, ogni aspirazione emancipatrice. Ci avvolge e ci impasta, tentando di renderci intimi complici del nostro servaggio, creando condizioni oggettive e imprescindibili capaci di costringerci ad agire in percorsi obbligati e obbliganti. ... Personalmente, mi sembra di identificare un'unica grande possibilità per sperare di non essere sopraffatti da questo mostro soffocante e avvincente. E' quella di sottrarsi alle sue spire, creando spazi e luoghi dove approntare e sperimentare modalità di relazione inclusive e non soggette alle spirali finanziarie, dove ciò che conta e dà senso sono la condivisione, la solidarietà, la reciprocità, la mutualità, accompagnate da un rifiuto condiviso dell'appropriazione egoistica, del cinismo sociale e dei muri identitari che tendono ad escludere e sottomettere invece di accogliere e facilitare l'aiutarsi l'un l'altro. In fondo i sistemi di dominio imperanti sono sempre di più immensi "non luoghi" , che si realizzano attraverso scialbe massificazioni schiacciate da leaderismi medio-informatici e dipendenze totali da sistemi informatizzati anonimi. Noi dobbiamo ricreare luoghi veri che non siano dipendenti da protesi virtuali i cui effetti fondamentali sono sudditanza involontaria e completa mancanza di autonomia. (Andrea Papi su Rivista anarchica - estate 2015).

17. Lug, 2015

Statistiche  mondiali in tempo reale:     http://www.worldometers.info/it/ 

Un ottimo contatto Internet per informazioni alternative sulla situazione del mondo: http://www.pandoratv.it  curato da Giulietto Chiesa.

Atene, culla della democrazia?

"... la democrazia ateniese riguardava un gruppo di persone relativamente molto piccolo. L'Attica, nel 431 a.C. contava circa 500.000 abitanti. Non meno del 90% era totalmente escluso da ogni attività politica: ne erano infatti escluse le donne ... ne erano esclusi i numerosissimi schiavi, gli stranieri residenti e chi non aveva entrambi i genitori ateniesi ... ". (Marco Bettalli - l'Unità del 2 luglio 2015)

Non dimentichiamo l'Ucraina.

UCRAINA - 45.500.000 abitanti - Capitale: KIEV - Capo dello stato: Petro Poroshenko (da giugno 2014) - Speranza di vita alla nascita: 70,9 anni - Alfabetizzazione: 99,7 %. La Crimea e una larga fascia al confine orientale sono occupate dalla Russia. Preghiamo per questa guerra in atto e per tutti i problemi che si porta dietro, per esempio gli sfollati (1,4 milioni di cui almeno 174.000 bambini) e il problema dell'acqua potabile, che interessa 1,3 milioni di persone, a causa delle tubature danneggiate dai bimbardamenti.